Sport e solidarietà alla "Camminata di San Marino di Bentivoglio". Il 10 marzo a Pieve di Cento gara con il cronometro e ludico-motoria. Maratona di Bologna: Kamau Simon Njeri passeggia e vince. Impresa dei bolognesi Elia Generali e Giorgia Venturi. In evidenza

Di Fausto Cuoghi

Oltre trecento i partecipanti l'appuntamento podistico di San Marino di Bentivoglio in programma sabato 2 marzo organizzato dalla la Polisportiva Lovoleto sezione podismo G.P. Amici organizza con la collaborazione di UISP e Comitato di coordinamento podistico bolognese.

Camminata ludico-motoria che ha festeggiato la 29a edizione  con il patrocinio dal Comune di Bentivoglio e Città di Granarolo dell'Emilia.

Iniziativa sportiva solidaristica finalizzata alla raccolta di risorse economiche da donare alla Fondazione Hospice Maria Teresa Chiantore Seragnoli.

Prossimo appuntamento: "Maratonina del 4 porte" e camminata "Intouren a la Piv ed Zent".

Pieve di Cento, località del hinterland bolognese, domenica 10 marzo p.v. ospita la 39a edizione "Maratonina delle 4 porte - Memorial Giuseppe Matteucci", gara competitiva sulla distanza di 21 chilometri e 97 metri e 47a edizione "Camminata intouren a la Piv ed Zent - Memorial Emilio Cavicchi" , ludico-motoria di 10 chilometri e 500 riservata a "Nordic Walker", a scelta fra 11,8, 3 chilometri per partecipanti esenti dall'utilizzo da bastoncini da camminata nordica.

Partenze con orario differenziato , 8:20 per i partecipanti della camminata nordica, dieci minuti dopo i concorrenti della 11 e alternativa di 8, ultimo start alle 8:40 per i giovanissimi della mini di 3, alle 10:00 scatteranno i velocisti della mezza.

Iniziative organizzate dal Gruppo Podistico "I Cagnon" con il patrocinio del Comune di Pieve di Cento, Città Metropolitana di Bologna, Unione Reno Galliera, Sport Valley Emilia-Romagna, collaborazione di C.SS.P. - A.p.d. , FIDAL, CSI e Comitato podistico bolognese.

INFO : 051974254 - 3395495070 - fax al 051974254 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  .

Volantino gara 2024 CON LOGHI

Maratona di Bologna : Il keniano Kamau Simon Njeri e la romagnola Federica Moroni dominano la 26 miglia della città delle "Due Torri". Argento per Giorgia Venturi, Podistica Ozzanese, nella prova femminile. Elia Generali , portacolori del Celtic Druid Castenaso conquista la medaglia di bronzo nel settore maschile.

Per un atleta in grado di correre una 42 chilometri e 195 metri in 2:14:21 ottenuto il 2 ottobre del 2022 a Sacile , il crono ottenuto il 3 marzo alla maratona di Bologna di 2:22:08 per  Kamau Simon Njeri , atleta keniano del team "Run2Gether"  vale come passeggiata di corsa,  anche se a ritmo sostenuto, per le strade della città delle "Due Torri". A prescindere dal risultato tecnico è opportuno raccontare che dietro al gesto atletico di questo specialista della corsa c'è una motivazione solidaristica molto importante e direi unica. Infatti la "Run2Gether" ,società di appartenenza , è una organizzazione non profit austriaca che utilizza l’atletica con l'obiettivo di offrire ad atleti keniani, dotati di buone qualità tecniche, l'occasione di gareggiare all'estero per aiutare con i guadagni le famiglie , sostenere lo sviluppo economico e sportivo di Kiambogo (Naivasha, Kenya) dove il team ha il suo quartier generale. Impresa è il termine esatto per sottolineare il risultato di Elia Generali nella gara maschile. L'atleta 39enne del Celtic Druid Castenaso , terzo classificato in 2:29:54,corre per passione perché i soldi per fare la spesa gli arrivano dal lavoro di operaio metalmeccanico presso la Stama, azienda di Castel San Pietro Terme. " Mi alleno dopo le 17:00 terminato l'orario di lavoro e per  essere a casa verso le 19:00 e  mettere a cena i miei quattro figli di 12,10,8 e 4 anni - afferma - Poi nel tempo che mi resta do una mano all'azienda agricola dei miei fratelli anche loro appassionati della corsa. Oggi a completare il successo familiare Emanuele è arrivato terzo alla Run T'une Up, Agnese terza di categoria nella stessa gara . In poche parole abbiamo centrato il terno sulla ruota di Bologna. Riguardo al percorso non me la ricordavo in salita sopratutto nella parte finale - precisa -  E' un maratona dura non da super tempo poi abbiamo avuto come avversario il vento contrario. Salire sul podio è stata una soddisfazione unica e indimenticabile. Da tifoso rossoblu - conclude - vorrei provare un altra soddisfazione e realizzare un sogno : vedere salire sul podio il Bologna nel campionato di calcio di serie "A" ". Federica Moroni , romagnola della Dinamo Sport, centra il successo nella prova femminile in 2:49:46 davanti a Giorgia Venturi, infermiera all'Ospedale Bellaria di Bologna , atleta della Podistica Ozzanese, 3:01:28 autrice dell'altra impresa che gli consente di  migliorare di sette minuti e 19 secondi  il personale di 3:08:46 ottenuto il 17 dicembre dello scorso anno alla maratona di Pisa." "Gara molto impegnativa ma è bellissimo correre per la strade di Bologna - commenta - Dopo la soddisfazione di essere arrivata prima italiana alla maratona di Boston, aggiungo anche la realizzazione di un risultato che per me vale tantissimo sopratutto dal punto di vista affettivo : il secondo posto alla 42 chilometri della mia città". Ottima la prova di Federica Cicognani, Atletica Imola Sacmi Avis, vincitrice della  30 km dei portici  in 2:06:15, Elaine Rachel Burgess , Podistica Pontelungo, prima di categoria e quarta assoluta alla Run Tune Up in 1:30:20.

 ELIA GENERALI  GIORGIA VENTURI

 

Letto 571 volte Ultima modifica il Lunedì, 04 Marzo 2024 09:28