Cinque Fossi, la grande festa di Minerbio

La banda del paese che suonerà in apertura l’Inno d’Italia

e accompagnerà la partenza a suon di tamburi ci sarà sicuramente. Poi, attendetevi altre sorprese, che come tali resteranno coperte fino alla fine. <<Si stanno muovendo tutti in paese, questa è la cosa bella>> racconta Nicola Bandiera, responsabile del gruppo podistico Isssian, anima della Cinque Fossi di Minerbio, sesta edizione di una corsa nuova, affascinante e in grande crescita. <<Puntiamo a bissare i risultati dell’anno scorso, quando alla competitiva c’erano 570 pre iscritti. Per colpa del maltempo ne arrivarono meno, quest’anno siamo pronti con 650 pettorali. Ma già se riusciamo a superare i 500 è un grande record>>. Numeri importanti, soprattutto se abbinati alla ludico motoria, che ha messo insieme oltre 2 mila partecipanti. L’obiettivo credibile di questa edizione, confidando in un buon meteo è sulle 2600 presenze. <<Per le ludico-motorie ci sarà un percorso misto con asfalto, ghiaia ed erba, e 5 distanze. Si va dai 3 km ai 14 km, così da far partecipare i bambini delle scuole, gli anziani, chi vuole allenarsi. Poi, un sesto percorso è il doppio giro di 14 km, con partenza alle 7.45. Un modo per evitare le partenze anticipate, predisporre tutti gli elementi di sicurezza a partire dalle ambulanze e non perdere la magia della partenza tutti assieme>>. Quindi la competitiva, <<velocissima, in linea, tutta su asfalto tranne qualche centinaio di metri sull’erba nel passaggio all’interno del Castello>>. Il Castello dei Manzoli, a San Martino in Soverzano, ulteriore attrazione della corsa, con tutto il suo fascino di antica fortezza medievale, che prese però la sua forma attuale nel 1400. Storia e corsa, unendo una comunità che attorno a questo evento si sta ritrovando ogni anno. <<Per i negozianti di Minerbio, o del mercato toscano che hanno chiesto di tornare anche quest’anno, è un’occasione importante. Grazie ai nostri commercianti metteremo in palio dei cellulari con un’estrazione pomeridiana>>. E poi, tutt’altro che trascurabile, Minerbio è una delle gare del Fog Trophy, terza tappa. <<Stanno nascendo rivalità fra le varie squadre ma anche all’interno delle squadre stesse c’è chi vuole primeggiare, un bel modo di divertirsi>>. Isssian ci prova a livello organizzativo. <<Siamo passati dalla prima edizione con 1200 presenze a 2600. Il lunedì sera di luglio, con la Otto del Passero, abbiamo avuto quasi 1000 iscritti. E come gruppo ci stiamo specializzando sulla collaborazione camminatori/maratoneti, portando chi cammina a correre le mezze e presto anche le maratone. Vedere gente prima sul divano camminare per 21 km è un grande risultato. Poi, l’altro mondo a cui guardiamo è quello del trail, siamo tra le prime 10 società regionali>>.

CARATTERISTICHE TECNICHE E INFO: Ludico motorie con percorso misto asfalto, sterrato, erba da 3 – 5,7 – 7,7 – 12,5 – 14 km partenza ore 9, 28 km partenza ore 7,45. Competitiva piatta e veloce 10 km partenza ore 10. Previsti servizio docce, spogliatoi e deposito borse custodito presso io centro sportivo (parcheggio consigliato per chi usufruisce dei servizi)

Letto 384 volte Ultima modifica il Giovedì, 22 Novembre 2018 10:23