A San Biagio si vola in salita

La primavera ancora fatica

ad arrivare, ma è già tempo di salite. Domenica infatti con la 27esima edizione della camminata di San Biagio, in partenza da via Cimarosa a Casalecchio e organizzata dalla Polisportiva Masi, si inizia a salire. Per uomini duri, ma non preoccupatevi, ce n'è per tutti in realtà. Tre percorsi per soddisfare qualsiasi voglia di corsa o camminata:  4,5 km sulla ciclopedonale, tutta piana e facile. L'alternativa da 8 km, con un solo strappo significativo, la maxi da 14,5, che porta da San Biagio in direzione Eremo di Tizzano. Non solo, spazio anche agli amanti del Nordic Walking, con un percorso dedicato da 8,4 km, nel quale è prevista un po' di salita. L'anno scorso furono più di 1700 gli iscritti, per quella che è una delle camminate domenicali più partecipate e affascinanti del calendario. Partenza alle ore 9, saranno 60 i volontari a presidiare percorsi e ristori e ci sarà anche la collaborazione con Decathlon, la catena di negozi di articoli sportivi, che ai suoi tesserati offrirà per l'occasione premi speciali.

Carateristiche tecniche: Chi farà la "lunga" percorrerà 11 km di asfalto e 3-4 tra erba e ghiaia. In tutto saranno 4-5 km di salita, fino ma 250 metri di altezza, con due strappi significativi nella seconda parte del tracciato, il più duro in zona Montecapra, l'altro sulla strada che porta a Mongardino, dove poi si girerà proprio verso Montecapra.

Allenamenti consigliati: Lento collinare. Fartlek. Ripetute in salita. Camminata veloce bruciagrassi 

Letto 472 volte Ultima modifica il Venerdì, 16 Marzo 2018 18:42