Granarolo, 42 volte Viadagola

Quarantadue anni sono una vita. <La camminata è nata a Viadagola, poi dopo una decina d’anni ci siamo spostati in centro a Granarolo, però ci sembrava giusto tenere quella denominazione. Avevamo 25 anni, ora qualcuno di più. Ma ci sono i giovani e resta l’amore per questo sport>. 

Sergio Amaducci, presidente dell’Asd Team Granarolo, parte da questa speranza, presentando la 42 esima edizione della camminata organizzata dalla sua società e abbinata, da 29 anni, a una velocissima competitiva, un 10 mila omologato Fidal con un record di 30.06 maschile (Chini ‘95) e 34’49 femminile (Maietti ‘97) sui due giri del circuito. <Negli anni ‘70-’80 è nato il Podismo – continua il racconto Amaducci - c’era grande entusiasmo, è iniziato il Triathlon. Adesso è necessario che i giovani prendano il testimone per alimentare la passione, vedo gruppi nuovi, la neonata Sangiorgese per esempio, possiamo sperare. Intanto il nostro amore non è cambiato, altrimenti non saremmo là ogni domenica con le nostre tende, come pochi in Italia fanno, inverno ed estate. Un ritrovo che è poi l’essenza dello stare insieme, del condividere questa passione>. Tutto “Insieme a Danilo”, a cui la gara è dedicata. <Una persona con cui si parlava bene, ti raccontava le sue avventure: sci alpinismo, sci di fondo, imprese di quello che è stato uno pionieri dell’Ironman. Senza vantarsi mai, ma facendoti sentire tue quelle esperienze straordinarie>.

LEGGI LE INFO SU CAMMINATA DI VIADAGOLA

LEGGI LA STORIA DI DANIO CECCONI

Letto 705 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Agosto 2019 11:19